TEL: 011.7768966 / 337.202659 - 24 ORE SU 24

Cosa bisogna fare nel momento in cui il nostro congiunto viene a mancare?

Prima di arrivare alla tumulazione è necessario effettuare, nel più breve tempo possibile, una serie di pratiche.

Se il decesso avviene in casa, occorre chiamare il medico curante che ne accerti le cause e compili il Certificato Istat. Personalmente o attraverso la Società Funeral House (telefono 011-7768966) occorre:

- avvisare il medico necroscopo, il quale procederà all'accertamento di morte, non prima di 15 ore e non dopo le 30 ore dal decesso, e compilerà un altro certificato;

- entro 24 ore, portando i certificati rilasciati sia dal medico che dal medico necroscopo, bisogna denunciare all'ufficiale di Stato Civile il decesso.

Provvederà invece l'Amministrazione Ospedaliera a denunciare ed a espletare le relative certificazioni, in caso di decesso in una struttura ospedaliera o in casa di cura.

In caso di morte violenta, di morte improvvisa per la strada o in caso di morte di persone che vivono sole, è necessario avvertire l'Autorità Giudiziaria chiamando il 113, la quale dopo gli accertamenti, darà disposizioni per la rimozione della salma.

Questo sito utilizza cookies propri e di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione.

Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookies.

OK